Archivi del mese: dicembre 2015

Prova MARSHALL

 

La prova misura convenzionalmente le proprietà meccaniche di miscele bituminose confezionate a caldo con bitume e aggregati lapidei, sottoponendo a rottura provini cilindrici, confezionati con il compattatore ad impulsi, del diametro di 101.6 mm.Marshall
Il provino di conglomerato bituminoso viene portato alla temperatura di prova immergendolo per una durata tra 30 e 40 minuti nel bagno termostatico mantenuto ad una temperatura di 60±1 °C. Al termine del periodo di immersione il provino viene disposto nella testa di rottura e sottoposto a compressione applicando una velocità di deformazione pari a 51 mm al minuto fino a raggiungere il carico massimo di rottura.

  • La stabilità Marshall è il carico di rottura del provino espresso in kN (Kilo Newton)
  • Lo scorrimento Marshall è la deformazione subita dal provino al momento della rottura
  • La percentuale di vuoti è la quantità di vuoti presenti nella miscela, valori ottimali sono fra il 3 ed il 6%
  • La percentuale di bitume è l’espressione dal rapporto percentuale tra la massa del legante e quella della miscela degli inerti presenti nel conglomerato